Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Do il consenso

Workshop

 

>> Cetologo Start e Cetologo Advanced - I workshop 2017

 

>> Corsi 2014

Prossimo evento in programma: 26-31 agosto 2014 - Corso sulla biologia dei cetacei

volantino                        modulo di registrazione                     programma

 

>> Workshop 2010

>> Come raggiungere la sede del workshop

 

 

 

L’Associazione culturale scientifica KETOS organizza sin dal 2002 workshop di carattere interdisciplinare.

Grazie alla collaborazione con altri enti di ricerca (Accademia del Leviatano, CIBRA, CSC, IZS, Zoönomia), l’argomento cetacei viene affrontato sotto differenti punti di vista che consentono di offrire una visione completa della biologia di questi animali.

I workshop si svolgono in due fasi complementari; sono composti da un momento teorico, durante il quale gli esperti espongono fondamenti di biologia e nozioni sulle più recenti tecniche di ricerca in materia di cetologia, e una fase pratica nella quale i partecipanti possono applicare in campo le conoscenze apprese.

 

L’area scelta per lo svolgimento dei workshop è il Golfo di Noto.
 
Si tratta di un'area importante in quanto posizionata ai confini della circolazione ciclonica che occupa il mar Ionio; essa inoltre presenta un’alternanza di coste rocciose e sabbiose che favoriscono un'ampia biodiversità delle comunità ittiche e bentoniche. La presenza di diversi fiumi (Cassibile, Tellaro, Asinaro) che immettono in mare materiale terrigeno, contribuisce ad incrementare la ricchezza trofica dell’area, rendendola particolarmente pescosa. Tutti questi elementi si traducono in un'elevata biodiversità di specie di cetacei, infatti, negli anni passati, è stata verificata la presenza di quattro specie di delfinidi (T. truncatus, G. griseus, S. coeruleoalba e D. delphis) e del misticete Balaenoptera physalus.
Delle tre specie di delfinidi è di rilevante importanza la presenza del delfino comune (Delphinus delphis), in quanto specie inscritta nella lista rossa della IUCN perchè a rischio di estinzione in Mediterraneo.
 
 
Ciascun workshop è suddiviso nei seguenti moduli didattici teorici:
 
 
Moduli Ore di lezione
Biologia dei cetacei
2
Specie presenti in Mediterraneo e
riconoscimento visuale
2
Genetica
3
Foto-identificazione
2
Bioacustica
2
Metodi statistici per lo studio di
popolazioni di cetacei
4
Spiaggiamenti
2
Interazione pesca-cetacei
2
Seminari su nuove metodologie di ricerca
3
Totale ore lezioni frontali
22

 

Il corso sarà completato dall'impiego di ulteriori 25 ore circa, per  lo svolgimento di attività pratiche a bordo di un'imbarcazione, al fine di compiere delle surveys in mare, applicando i saperi acquisiti.