Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Do il consenso
venerdì 20 agosto 2010

Capodoglio spiaggiato

 

Ad essere ritrovato morto spiaggiato sulla costa catanese, questa volta è stato un esemplare di Physeter macrocephalus, un maschio adulto rinvenuto nei suoi 14,5 metri di lunghezza, interamente avvolto in una rete da pesca, del tipo ferrettara. Quest’ultima tipologia di rete, dichiarata illegale, avrebbe causato la morte dell’animale impigliato, per annegamento.

La carcassa, in avanzato stato di decomposizione, è stata recuperata e poi affondata al largo, grazie all’intervento della Guardia Costiera di Catania e del gruppo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Palermo, coadiuvati dai ricercatori KETOS, i quali hanno prima prelevato un piccolo campione di adipe al fine di studi di genetica molecolare.

Indietro