Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Do il consenso

KETOS e la bioacustica

 

La KETOS, sin dai suoi primi anni di attività, ha accompagnato le surveys di avvistamento con l’utilizzo di idrofoni a banda larga; per tale motivo ha più volte collaborato con il CIBRA, con il quale mantiene tuttora uno scambio di risorse umane.

Nel  2006 ha avuto inizio una collaborazione tra INFN – LNS (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Laboratori Nazionali del Sud), CIBRA e KETOS, per l’analisi dei suoni registrati nel contesto del progetto NEMO  (Neutrino Mediterranean Observatory) dalla base sottomarina OnDE (Ocean Noise Detection Experiment). L’analisi dei dati registrati nel biennio 2005-2006, ha portato a sorprendenti risultati riguardanti la presenza di cetacei nel golfo di Catania, con particolare riferimento alla presenza del capodoglio (Physeter macrocephalus), specie sulla cui distribuzione nello Ionio occidentale e nel Mediterraneo in genere, non si avevano notizie certe.

 

>> La bioacustica


>> Impatto del rumore sui mammiferi marini

 

Testi a cura di Eugenio Internullo

 

Bibliografia

  • D’Spain, G., D’Amico, A. and Fromm, D. M., (2006), “Properties of the underwater sound fields during some well documented beaked whale mass stranding events”, J. Cetacean Res. Manage. 7(3): 223-238.
  • Fernàndez, A., Edwards, J. F., Rodrìguez, F., Espinosa De Los Monteros, A., Herràez, P., Castro, P., Jaber, J. R., Martìn, v. And Arbelo, M., (2005), ““Gas and fat Embolic Syndrome” involving a mass stranding of beaked whales (Family Ziphiidae) exposed to anthropogenic sonar signals”, Vet. Pathol. 42: 446-457.
  • Frantzis, A., (1998), “Does acoustic testing strand whales?”, Nature, Vol.392, March 1998, pag. 29.
  • Jepson, P. D., Arbelo, M., Patterson, J. A. P., Castro, P., Baker, J. R., Degollada, E., Ross, H. M., Herràez, P., Pocknell, A. M., Rodrìguez, Howle, F. E., Espinosa, A., Reid, R. J., Jaber, J. R., Martin, V., Cunningham, A. A. and Fernàndez, A., (2003), “Gas-bubble lesions in stranded cetaceans – was sonar responsible for a spate of whale deaths after an Atlantic military exercise?”, Nature, Vol. 425, October 2003, pag. 575.
  • Ketten, D.R., (1995), “Estimates of blast injury and acoustic trauma zones for marine mammals from underwater explosions”, in Sensory Systems of Marine Mammals edited by R.A. Kastelein, J.A. Thomas and P.E. Nachtigall, pagg. 391-407, (De Spil Publishing, Woerden, Netherlands).
  • Parson, C. & Dolman, S., (2004), “The use of sound by cetaceans” in Oceans of Noise, edited by M. Simmonds, S. Dolman and L. Weilgart (WDCS report, UK), pagg.: 45-53.
  • Pavan, G., Priano, M., Manghi, M. and Fossati, C., (1997), “Software tools for real time IPI measurements on sperm whale sounds”, Underwater Bio-Sonar and Bioacustic Symposium, Proc. I.O.A., Loughborough, UK, 19 (9): 157-164.
  • Richardson, W. J., (1995), “Documented disturbance reactions”, in Marine Mammals and Noise, edited by W. J. Richardson, C. R. Greene, Jr., C. I. Malme and D. H. Thomson (Academic Press, S. Diego, CA), pagg.: 241-324.